Intervista a Adolf Hitler

443px-adolf_hitler_cph_3a48970.jpgIntervista a Adolf Hitler

A- Allora, Adolf Hitler austriaco di nascita, tedesco per adozione e dittatore per passione.

 

A.H.- Sì Andrea, confermo tutto.

 A- Allora prima di tutto, Adolf, voglio rassicurarti sul fatto che ti farò un’intervista personale. Penso che la storia abbia già espresso il suo giudizio sul politico Hitler. A me interessa l’uomo Adolf. 

AH- Ja ja. Lo diceva sempre anche la cara Eva Braun, poi mi giravo un attimo e la vedevo abbracciata a qualche Abram o David. Anche la mia prima ragazza era così. Lei e quell’Aron non so cosa.

 

A– E’ da lì che è nato il tuo problemino?

 

AH- Quale problemino?

 

A– Lasciamo perdere. Rimanendo in tema : parlami della tua vita sentimentale.

 AH- C’è poco da dire. Grandi delusioni su tutto il fronte. Solo la cara Klara Pölzl (ndr madre d’Adolf) mi è sempre stata a cuore. Fin quando mio padre Alois non l’ha trovata a letto con il signor Yoel. Che momento di scheiße. 

A- Capisco momenti duri per una famiglia. 

AH- Ja. Il mio papone non si è più ripreso. Per sfogarsi la sera si tirava Gedrunken a suon di boccali di birra e mi menava. Ad ogni cinghiata ripeteva: Yoel Levi , Yoel Levi . E via così ogni sera per nove anni.

 A- Ma non è che li hai iniziato…. 

AH- Iniziato cosa?

 

A– No niente. Ma parlami del momento più bello della tua adolescenza.

 

AH- Bhe sicuramente la mia parentesi amorosa con Routh. Ah che sturmundrang. Purtroppo mi ha lasciato per Giacobbe, un mio compagno di scuola.

 A- Forse li hai iniziato a covare. 

AH- Ja proprio li.

 

A- AH finalmente

 

AH- Si ho iniziato a covare una brutta influenza.

 AMa vaffanculo stronzo cornuto figlio di puttana idiota coglione che tu possa morire cento volte. 

A-Grazie Adolf. Tralasciando questo problema, cosa ti ha dato gioia nella tua vita, quali soddisfazioni hai avuto?

 

AH- Mein mustacchien. Io ho amato tanto mein mustacchien. Sempre precisi, ordinati, così belli. Non come quelli di Peppone.

 A- Peppone? 

AH- Si Peppone Stalin. Lui aveva baffi incolti. Per questo l’ho sempre odiato. Benny (Benito Mussolini) la pensava come me. “Peppone è un casinista”, diceva, “ spaccagli quella grosse kartofen che ha al posto della testa”. 

 A– Capisco. Ma quale ritieni essere il tuo maggior successo nella vita?

AH- Probabilmente il piccolo club universitario che ho aperto con alcuni amici. Noi eravamo amanti dei narcotici come il “vicodin” o la “chetamina” e delle caramelle tonde alla frutta , le “ziguli”. Bei tempi, ne ho una gran sehnsucht.

 

A- Narcotici e ziguli?

 

AH- Si , tra noi ci chiamavamo NAZI. Quanta simpatia che c’era tra noi

 A- Immagino… Adolf il tempo è tiranno. So che sei molto impegnato con Eva. C’è qualcosa che vuoi dirci prima di andartene? 

AH- Si. Forza Putin!

 

A-Grazie Adolf.

 

AH- Grazie Andrea

 

Nell’Aprile del 1945 Adolf Hitler si tolse la vita nel suo bunker di Berlino assieme alla compagna Eva Brown. L’8 Maggio 1945, la Germania si arrese. Dopo 12 anni di sanguinoso dominio arrivò la fine del terzo Reich . Ad oggi non esiste una stima precisa delle vittime del nazismo. Tuttora esistone un gran numero di negazionisti. Non è stato facile scherzarci sopra. Provo una gran vergogna nell’essere un essere umano.

Annunci

~ di Andrea su novembre 29, 2007.

16 Risposte to “Intervista a Adolf Hitler”

  1. Ammetto che non è stato facile neanche per me leggerla. Non so se davvero avrebbe risposto così. Forse avrebbe potuto anche dirti che non rispondeva a domande poste da un italiano traditore (per lui noi siamo traditori)

  2. Poverino, provo pena per lui…
    Con un’infanzia così difficile gli si possono perdonare i suoi piccoli peccatucci…
    Che possa ardere in eterno!

  3. Rileggendo l’intervista, mi sono reso conto di aver , in qualche modo, giustificato l’uomo. Credo di averlo fatto inconsciamente , questo perchè non credo possibile una crudeltà di quella magnitudine. Invece so di sbagliarmi.
    @franca mi piacerebbe credere per potermi associare alla tua maledizione.
    @daniele traditore per sempre allora!

  4. Non che io creda all’inferno.
    Era per rimanere in tema di forni…

  5. Hai letto il racconto di Buzzati su Dolfi?Può essere una spigazione alla maledetta vendetta del Furer.
    Grazie per la tua visita.
    Anch’io sono di Como.

    Ciao,a presto

    Cristiana

  6. Der schicksal aber wollte es nicht anders…

  7. ciao andrea sono marelli francesca

  8. un caro saluto andrea da marelli francesca la ragazza del doccino di tanti anni fa.

  9. correggo mi chiamo francesca

  10. ce lo ricordi a tutti qual è il doccino di tanti anni fa visto che lo fai in pubblico?

  11. w il terzo reich!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. fottetevi manica di frustrati.

  13. hitler, stalin , mao, pol pot, castro, pinochet, kim jong, ecc ecc… condivido la vergogna, ma leonardo, einstein, mozart, socrate, dante e heisenberg ci redimono… su col morale!

  14. Hitler secondo me ora come ora avrebbe risolto la crisi non solo italiana ma anche europea ci metto la mano sul fuoco.Se Berlusconi avesse i soldi e un esercito come si deve penso che farebbe una cosa come Hitler ma siccome l’Italia ha sempre fatto pena sotto il mio punto di vista rimarremo sempre dei “coloni” degli USA.Lo stile nazista sapete chi l’ha attuato all’inizio?Gli USA,e sapete perchè?Pensateci su.Hitler voelva eliminare tutti gli ebrei e tutti quelli con problemi fisici o mentali..gli USA in passato hanno fatto la stessa cosa eliminando molti indigeni.Ora quanti sono negli USA?Un centinaio o qualcosa di più..e questo per voi non vi sembra una filosofia nazista attuata prima dagli USA?Invece ora gli ebrei e non solo,parlo di pakistani e di tutti quei talebani che fanno i forti contro l’europa e non solo hanno anche una propria nazione.Se ora ci fosse un Hitler il mondo sarebbemigliore.Nessuna crisi,nessuna guerra,nessun pazzo per strada(malviventi come pedofili,spacciatori,prostitute,violentatori)Hitler non avrebbe lasciato impuniti tutti questi specialmente quelli che violentano le ragazze e le donne.A volte credo che an che dentro di voi avee un sentimento inconscio della filosofia nazista,pensate se la vostra voglie o vostra figlia venga violentata,voi cosa faresti?Non nutrireste dentro odio e rabia per colui che ha fatto del male ai vostri cari?Bhe sicuramente Hitler gli avrebbe eliminati tutti e sono sicuro che nella vostra testa se ragionate nutrirete questa rabbia questo fuoco maligno contro questi ba****di!!!Ecco perchè io sono con la fisofia di Hitler.Lui avrebbe aggiustato molte cose.Non voglio dire che mi piacerebbe vedere la gente morta tipo gli ebrei o quelli di colore nero,sto solo dicendeo che se ci fosse uno come me al governo non pensate che le cose andrebbero meglio se solo si riuscissero a fare?Io non odio nessuno voglio solo che la gente stupida quella che fa del male ad altra gente venga punita con una morte lenta e dolorosa.Piccoli campi di concentramento sparsi per il mondo meglio ancora mandati all’estremita della Russia al gelo e lasciarli morire di fame mentre lavorano.Ragazzi…cazzarola..pensateci perfavore.Io non sono nessuno,non sono niente,sono solo un ragazzo che è stufo di questa vita vissuta in questa società cosi merdosa.Voglio che le cose vadano meglio e che la gente che ora e per il nostro Paese a fare i malavitosi vengano eliminati con qualsiasi mezzo.Forse un mondo migliore non esisterà mai,forse qualsiasi politico si farà corrompere dalla mafia e da tutti i clan,vi ripeto..io voglio solo un mondo migliore e in un parte sn dalla parte di Hitler.Io lo vedo come un piccolo “eroe”.

  15. Meno male che non c’è più hitler, perchè se per gli stupidi ci volesse una morte lenta e dolorosa in questo momento tu staresti arrostendo a 65 gradi o congelando a -23.
    Spero che tu sia molto molto giovane, perchè abbia il tempo per convertire i tuoi principi, in origine condivisibile, in soluzioni più umane.

  16. Salve a tutti , ho 65 anni . Da ragazzo io e mio fratello chiedevamo spesso a nostro zio , fratello di mio padre, ci parlarci del campo di concentramento dove era stata deportato in Polonia durante la guerra.
    Tutte bugie ci disse . Non ce niente di vero su quello che si racconta dei campi di concentramento , dei forni etc . la vita che trascorrevamo era una vita normale di un campo di concentramento qualsiasi . Come quello Inglese , Americano o altro . Non ho mai visto in 2 anni nel campo torture o brutalita’ . Si lavorava e basta .
    Sono diventato piu’ grandicello e ho voluto vederci piu’ chiaro . All’eta’ di 25 anni mi sono armato di santa pasiensa e ho visitato tutti dico tutti i siti in europa dove questi nazisti sembra abbiano uccisi 6.000.000 di ebrei .
    Due anni di lavoro , viaggi , tanti soldi spesi , fatto foto .
    Ecco la conclusione :
    1) Totale dei forni crematoi = 5
    2) Di questi 5 uno non poteva contenere corpi umani perche’ troppo piccolo.
    3) Restano 4 forni . Per darvi una idea sono grandi 1.20 cm di larghezza per 2 metri di profondita’ .
    4) veniamo ora alle camere a gas . Ne ho trovate solo in un campo .
    5) 5 stanze che danno un po l’idea di camere a gas ma potrebbero anche essere state adibite per mungere le pecore . Chi puo’ dirlo ?
    Conclusione :
    6.000.000 di persone bruciati in 4 forni , max 1 persona alla volta , con il forno che funziona H24 ( cio e’ impossibile per via della manutenzione da fare di tanto in tanto ci vogliono 18 anni calcolando il tempo tra una persona e un’altra etc etc )
    Mi direte non e’ cosi sono stati tutti i 6.000.000 milioni uccisi con un colpi di pistola in testa . OK . e i cadaveri ? Dove sono ? 6.000.000 di persone una sull’altra ho calcolata che forma una Piramide alta 7Km con una base di 5 KM . Come si fa a nascondere una tale montagna di cadaveri ?
    Non esiste uno straccio di foto oppure ancora meglio un filmato mentre mettevano fisicamente un ebreo nel forno . Non dico cento filmati ma uno uno soltanto . Eppure i soldati tedeschi erano cosi amanti dei film .
    Tutto quello che abbiamo visto come foto e filmati e’ sempre il solito PAFFUTO e grassottello bambino che mostra il braccio con il numero di matricola . Avrebbero dovuto farli meglio quei filmati falsi di propaganda Americana .
    Capito ora come stanno le cose ? Adolf Hitler e’ stato uno dei geni piu’ grandi dell’umanita’ . Voleva fare del mondo un mondo migliore dove il bene prevale sul male . Superiore a Napoleone a Cesare . Parlo cosi non perche’ sono un nostalgico . Come posso esserlo sono nato dopo la guerra . Non ho niente a che vedere con Hitler . Ma non voglio neanche essere preso per il culo da chi a vinto la guerra e confonde tanti buoni e onesti ragazzi di oggi confondendoli e narrando storie assurde mai esistite .
    Volete invece che diciamo qualcosa di piu’ concreto di piu’ vero dove i filmati esistono ?
    Bene perche’ non parliamo del presidente Americano che ordino’ di lanciare 2 bombe atomiche per il solo gusto di vedere gli effetti micidiali sul genere umano perche’ altre occasioni in futuro non ce ne sarebbero state .
    Eppure tutti parlano bene benissimo di quel presidente .
    Leggetevi la storia IGNORANTI dal verbo ignorare la storia .
    saluti e rispetto e VIVA Adolf Hitler .
    Giuseppe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: