De rerum Blog (1° parte)

E’ tempo di fare coming out.

Io leggo le classifiche di Blog-Babel. Chiedo scusa a mia moglie e a Dino, il mio fedele amico a 4 zampe, per tutti questi mesi di bugie. Ormai mi chiamano il cliente numero 1600.

Non spulcio questa classifica con intenti onanistici (autoerotismo dal 200° in su), ma solo con curiosità ed interesse. Devo altresì ammettere che quando il mio blog è stato promosso passando da page-rank 0 a 4 ne sono stato felice (sono solo arrivato a 1600 quindi niente pugnetta). Ho letto in questi giorni, alcuni dibattiti, uno in particolare, molto accalorati in materia di “scalatori di BB” , rapporto tra tumblr e blog, auto link, gente che apre 76 blog per potersi linkare alla grande ecc.. Onestamente, le mie conoscenze in materia sono scarse e quindi non entro nel merito. Comunque il giudizio viene da se, se cerchi gloria barando non sei onesto. Il punto centrale è forse proprio nella ricerca della gloria attraverso la classifica, nell’idea di una vita migliore grazie ad una vicinanza a Beppe Grillo. Trovo comunque che BB sia una idea interessante e forse anche utile, comunque attualmente lo strumento principe per la valutazione di un blog ( potrei aver detto una cagata ma, ripeto, sono un profano). Di certo non sono pronto ad incazzarmi per questioni di classifiche o di link in più o in meno. Comunque la mia mente ha fissato delle frasi e dei concetti che hanno macerato nel mio cervello in fase REM generando idee mostruose di cui parlerò nella seconda parte.

Anticipazioni della seconda parte

(…)

Beppe Grillo: Andrea io invidio molto il tuo blog! Spiegami il tuo segreto.

Andrea: Beppe ne devi così mangiare di bistecche di soia se vuoi raggiungermi. (…)

P.S. Vi prego giudizi morali su BB solo se siete sotto la 350 esima posizione, è facile dirsi non interessati alla velocità della propria automobile quando si ha una porsche ;)

Annunci

~ di Andrea su marzo 20, 2008.

20 Risposte to “De rerum Blog (1° parte)”

  1. Vanità delle vanità, tutto è vanità… :-) Apprezzo il “coming out” e ammetto che anch’io, una volta (ma solo una, e forse avevo alzato un po’ il gomito, e se non sbaglio c’ero capitato per caso, e adesso che ci penso non mi sentivo neanche tanto bene quel giorno, forse addirittura mi ci aveva portato un amico, o una promessa che ho dovuto mantenere dopo aver perso al gioco, no no, ecco, ero stato obbligato sotto la minaccia di un coltello da uno sconosciuto dopo un sequestro lampo…) anch’io una volta ho dato una sbirciatina a Blog Babel. Ero duemilaquattrocento qualche cosa e ho sorriso soddisfatto e ho guardato dove era Mauro e poi ho richiuso e non l’ho più rifatto (con quattro ave, pater, gloria dovrei essermi espiato).
    La verità è che sono curioso, ma anche orgoglioso e sufficientemente disinteressato. In più appartengo a una categoria privilegiata (Privilegiata? Dipende dai punti di vista) che può render pubblico ciò che pensa attraverso un media classico. Ecco perché mi asterrò da qualsiasi giudizio, se non per dire che la soddisfazione vanesia che traggo dal blog non è tanto nella classifica di blog babel, né dal numero di commenti (che però mi fanno tanto piacere), bensì dalla qualità degli interlocutori che trovo, dalla “comunity” che formo, o che si forma attorno a me (tipo Vodafone, ma senza fregature e tornaconti economici) o di cui semplicemente faccio parte.
    La qualità, non il numero. Una sorta di Rotary (non me ne voglia il mitico fondatore Paul Harris e tutti i suoi seguaci, che ho sempre un po’ saccentemente snobbato), ma un Rotary che non costa nulla e che non chiede nulla in cambio, che non necessita di qualcuno che ti presenta, ma in cui vieni accettato per quello che dici, per quello che pensi, per sei.

  2. No! Non avevo finito! Non avevo finito e m’é partito l’invio! Finisco: …per quello che sei. Un Rotary dello spirito, insomma. Anche se non avrei mai creduto in vita mia di coniare un’espressione tanto orrenda per un concetto. Chiedo scusa a tutti, e non solo a Paul Harris, anche per questo.

  3. ma non sei cliente, sei utente!
    C’è una bella differenza..:)

  4. In questo periodo sono mono tematica.
    Blog Babel misura certe cose e non altre. Non la qualità del blog, per esempio. Ma non ha mai detto di volerlo misurare.
    L’uso che alcuni fanno di BB è veramente interessante. Spero per loro che abbiano interessi economoci.
    Sai bene quanto mi innervosisco quando guardi Blog Babel, quindi tu puoi confermare che la mia avversione è sincera. Non avversione a BB, ottimo strumento, ma a chi vi legge cose che non ci sono.
    E, conoscendo la seconda parte del post, tu il commento di giorgio non lo meriti.

  5. @Giorgio Asp.. prima smetto di ridere

  6. @Giorgio per me è stato “tuo cuggino” ad obbligarti ad andare su BB. comunque ,sono andato a veder ora ora sei a 2039( pentiti fratello!). Quello che dici sulla qualità, sul tuo Rotary ( definizione bellissima) è, da me, totalmente condiviso.

  7. @BHO sisi, mi rifacevo alla storia del senatore di NY , il cliente numero 9. Un giorno, se avrai tempo, voglia e quantaltro ti andrebbe di spiegarmi come funziona il page rank, ma come se lo spiegassi a mia nonna, che non ho capito molto bene come viene applicato ( mia nonna era un esempio stupido perchè dovresti fare una seduta spiritica per spiegarlo a lei :))

  8. @Valentina la seconda parte del post cambierà la blogosfera ;)

  9. ANDREA MI FA PIACERE
    IO SONO IL 161
    E VEDO CHE HAI GIà VISTO SUL MIO BLOG CHE NE PENSO

    CIAOOOOOOOOOOOOO

  10. Caro Andrea,
    in primis blogbabel guarda poco alle visite ma soprattutto a quanto sei linkato e citato.

    ES? io sono ad ora 346esimo su blogbabel e 165esimo invece su blogitalia. Credo che la seconda classifica sia un po’ più completa secondo me.

    Poi per es i meme ed i link per i meme fanno alzare la classifica ma io li rifuggo spesso come ben sai.

    Guarda la cosa più importante è quanti ti leggono e ti commentano. Perchè quelle sono persone vere e non numeri. Ed è questo che per me conta più di tutto per il mio blog. In poche parole sieti VOI a contare.

    Ciao Andrea
    Daniele

  11. il PageRank è un mistero anche per noi e per tutti i cervelloni che ci pensano, lo attribuisce Google e nessuno ha mai capito come, ma si basa su un algoritmo.

    Lo teniamo perché è l’unico dato esterno che abbiamo, oggettivo, il cui peso non è stato deciso da nessuno di noi. Già FeedBurner non funziona infatti, rimane solo quello.

    Ah, inutile dire che quando Google mi ha abbassato il PR da 6 a 5 mi è sembrata una punizione. Non ho mai capito perché da 6 a 5..

  12. @Davmo :)))

  13. @Daniele in realtà non conosco la classifica blogitalia e ,mi pare, se ne discuta meno. Effettivamente è proprio la questione link a far accendere in maniera così corposa le discussioni su BB.
    Comunque tu in quanto 346 hai un blog Porsche :))))

  14. @Bho grazie mille. Mi fai sentire meno stupido, ho provato a volte a penetrare il mistero del PR ma poi arrivavo all’algoritmo e venivo preso da terrorizzanti ricordi della 5° liceo …..

    Grazie mille per le spiegazioni.

  15. Non so neanche di cosa tu stia parlando…

  16. Dall’alto della mia millenovecentesima posizione, ti dico:
    BlogBabel è uno strumento utile come meme-tracker. Ad esempio, il tuo blog l’ho trovato da li’, perche’ volevo approfondire la discussione nata dal post su Orientalia4all.
    BlogBabel è anche uno strumento perverso e deleterio perché, come ho scritto proprio commentando Orientalia, una classifica basata su link pesati in base alla posizione sulla classifica stessa, genera mostri. mostri ben visibili oggi.

    BlogBabel è lo strumento che molti media “mainstream” utilizzano per fotografare la blogosfera; quindi le Porsche sono interessate a rimanere tali (il salto da blog a media mainstream è sicuramente invitante, economicamente vantaggioso, egoicamente appagante). Se alcuni proprietari di Porsche sono anche legati (direttamente, indirettamente, amicalmente) alla concessionaria, e compiono scelte ambigue o contestate, come questa sui tumblr, la situazione diventa ancora piu torbida.

    Aspetto di leggere la 2a parte ;)

  17. @Telemaco orca questa storia di fare soldi con il blog mi sfugge… con banner e pubblicità? con recensioni? con marchette? mi puoi spiegare, giuro, solo per curiosità.
    Vedrai comunque la seconda parte…..

  18. @Franca capisco e su te metto realmente la mano sul fuoco che tu lo dica con sincero distacco. Comunque hai quasi una porsche in classifica ( 523 mi pare )

  19. […] seconda parte del mio post non andrà in […]

  20. Giuro su quello che vuoi che veramente non so neanche di cosa stai parlando…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: